L’ASTA DELLE DONNE DEL VINO di Francesca Fiocchi

È online (www.ledonnedelvino.com ) il catalogo dei vini rari per l’asta benefica in programma sabato 12 novembre, alle ore 15, alle cantine storiche della Fratelli Berlucchi, a Borgonato di Cortefranca (BS). Trenta i lotti imperdibili il cui ricavato sarà devoluto alla onlus ALMaUST, presieduta dal professor Vincenzo Rapisarda, che si occupa dei grandi ustionati nelle aree povere del pianeta, personaggio dell’anno 2016 delle Donne del vino “ per il suo impegno costante e profondo verso chi è vittima di gravi insulti alla propria persona, unendo scienza e professionalità ad una profonda sensibilità umana”.

20161003_194822

(In foto, Pia Donata Berlucchi, padrona di casa dell’evento benefico, alla presentazione milanese del libro dell’amica Sveva Casati Modignani)

Donatella Cinelli Colombini e le sue donne del vino doneranno pezzi pregiati. Ogni lotto, che sarà costituito da una o più bottiglie, ha un nome e una storia, eccone alcuni: “Arte da bere”, con il Kermesse MMIII di Elena Walch (magnum), l’Ezelindo Langhe Doc rosso 2006 di Ettore Germano (3 bottiglie), il 50 (1962-2012) Umbria Igt 2010 di Lungarotti (magnum); “Io sono Donatella” con l’inconfondibile Brunello di Montalcino Docg 2010 del Casato Prime Donne; “Gli introvabili del castello” con i Castello di Gabiano Riserva 1964 e 1971 e la piccola e pregiata doc A Matilde Giustiniani Gabiano Doc Riserva 2002; “Dalle Alpi alla Sicilia” con il Ben Ryé 2008 – Passito di Pantelleria Doc di Donnafugata, lo Chardonnay Cuvée Bois 2013 Valle d’Aosta Dop di Les Cretes (magnum), il Capriccio della Marchesa Daunia Fiano Igt 2014 di Cantina La Marchesa, il Montepulciano d’Abruzzo Colli Aprutini Igt 2008 di Marina Cvetic Iskra – Masciarelli (2 magnum). Bottiglie pregiate, molte a tiratura limitata e con etichette in formati non comuni come il Jeroboam vestito di Contemporary Art, “The best of Sardinia” con bottiglie numerate e un racconto di Marcello Fois. Tante le bottiglie da collezione introvabili, tra cui il Pimitivo di Manduria del 1977, un Porto di oltre cent’anni, un Turriga e Venti Isola dei Nuraghi Igt 2008 di Argiolas, in edizione limitata ed etichetta d’autore, un trittico di Barolo dei mitici anni ’60 e preziosi Champagne. Ma anche la Malvasia di Zorzettig, le “Chicche da Oscar” con il Gevrey-Chambertin Aoc Premier Cru 2004 Bernard Dugat-Py (2 bottiglie), il 5 Stelle Sfursat – Verticale 3 annate 2004-2005-2006 di Nino Negri (3 bottiglie) e La Selvanella Chianti Classico Riserva 2007 (magnum). E poi Amarone, Barbera d’Asti e d’Alba, il Friulano Terre di Rosazzo Scacco al Re Doc 2006 di Antonella Cantarutti e tanti altri.

20161003_194615

(In foto, l’elegante bottiglia del Freccianera Franciacorta Brut 2010 della Fratelli Berlucchi)

20161003_194841

Da segnalare due bottiglie offerte dalla scrittrice Sveva Casati Modignani, L’Arzente Riserva – Brandy Italiano di Borsari e il Vinho do Porto Garrafeira 1904 della Companhia Vinicola do Norte de Portugal. Il Vino dei Poeti Gold Prosecco Doc millesimato 2015 di Bottega è offerto da Anna Pesenti Buonassisi (2 bottiglie metallizzate oro a specchio). Della padrona di casa Pia Donata Berlucchi sono il Freccianera Franciacorta Rosa e il Freccianera Franciacorta Brut, entrambi millesimati del 2011, con etichetta di Franco Maria Ricci e 4 bottiglie  (Brut, Rosa, Satèn, Nature) di Freccianera Franciacorta New Collection millesimato. Solo 500 esemplari, per l’anno 2000, del Secchiello Argentato con incisione. L’asta costituisce un appuntamento imperdibile per i collezionisti e per chi ama regalare oggetti esclusivi e di particolare valore, ma è anche l’occasione per fare una buona azione. Subito.

L’evento è stato ripreso a livello internazionale dal portale Wine Searcher, che ha dedicato una sezione ai vini battuti all’asta. A tutti quelli che entro il 12 novembre effettueranno una donazione di 50 euro a favore di ALMaUST Onlus sarà assegnata una confezione di vini delle Donne del Vino.

Per l’offerta: Conto corrente intestato ad ALMaUST Onlus: IT55 T 05048 01798 000000038114. Precisare nella causale: Donazione Donne del Vino per ALMaUST Onlus insieme a nome, indirizzo e codice fiscale per spedire il vino a domicilio. In alternativa, con carta di credito/PayPal sul sito http://www.almaust.org cliccando “Donazioni” e “Dona con Le Donne del Vino”.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...