SAVE THE DATE!

Vini naturali, biologici, biodinamici, artigianali, autoctoni. Produrre vino naturale significa agire nel pieno rispetto del territorio, della vite e dei cicli naturali, limitando l’utilizzo di chimica e tecnologia in genere in vigna e in cantina. Dove trovarli? Ecco una serie di appuntamenti imperdibili in grado di soddisfare i palati più esigenti (e intransigenti).

Si incomincia domani, 22 gennaio, all’Excelsior Gallia di Milano con “Io bevo così”, quinta edizione di una kermesse dedicata ad operatori e giornalisti del settore Ho.Re.Ca. Protagonisti più di 600 vini di tutta Italia e di alcune regioni di Francia, Spagna e Grecia, che si relazionano con i loro produttori.

Giovedì 25 gennaio è la volta di “Autoctono si nasce” all’hotel Michelangelo di Milano, evento giunto alla decima edizione e organizzato dall’associazione Go Wine, in collaborazione con l’omonimo libro “Autoctono si nasce…” (edito da Go Wine Editore). In degustazione alcune etichette rare o comunque poco conosciute. Dalle 16.30 alle 18.30 l’anteprima di degustazione è riservata a operatori professionali (giornalisti, enoteche, ristoranti, wine bar). Dalle 18.30 l’apertura del banco di assaggio per gli enoappassionati. Sempre all’hotel Michelangelo ma il 22 febbraio sarà protagonista l’enologia di Langa e Roero per approfondire e degustare le nuove annate del Barolo, Barbaresco e Roero, con relativo profilo delle aziende partecipanti e dei terroir.

Altra data da annotare è il 10 febbraio a Piacenza Expo con la decima edizione di Sorgente Live – Salone dei Vini Naturali, vini di territorio e tradizione per incontrare e conoscere 150 vignaioli italiani ed europei che fanno del rispetto della natura il loro mantra. Degustazione e vendita di oltre 800 vini naturali da agricoltura biologica o biodinamica.

Il 18-19 febbraio è Vino In-dipendente, a Calvisano (BS). Una grande mostra-mercato di vini artigianali che raggruppa vignaioli che difendono l’integrità del territorio attraverso una forte etica ambientale (www.vinoindipendente.it).

Altro evento (atteso) in programma il 3-4-5 marzo è Live Wine – Salone Internazionale del Vino Artigianale, al Palazzo del Ghiaccio di via Piranesi a Milano, un luogo che coniuga, tra l’altro, fascino e stile all’avanguardia. Per approfondire un’agricoltura che lavora sulla fertilità della terra per ottenere piante sane e resistenti e di conseguenza un vino più ricco di antiossidanti. Uno speciale sarà dedicato ai grandi vini austriaci. Assolutamente da non perdere!

Il 25 marzo Giornata Fivi, un banco d’assaggio con 55 produttori al Relais Bellaria Hotel di Bologna.

Il 14-16 aprile a Villa Favorita, a Monticello, più di 150 vigneron di vini naturali di tutta Europa.

Il 6 maggio nelle seicentesche sale sotterranee di Palazzo Barozzi, a Vignola, è la volta dei Vignaioli Contrari, interpreti della loro terra per un turismo enologico integrato e sostenibile.