PER SAN VALENTINO ARRIVA IL CHIARETTO DELLA VALTENESI

thumbnail (1)

Fra le tante proposte per San Valentino ve ne segnaliamo una che vi porta a scoprire, se già non lo conoscete, il Valtènesi Chiaretto. L’appuntamento è giovedì 14 febbraio dalle 18 al Museo Diocesano di Brescia con un grande evento gratuito aperto al pubblico ed offerto alla città dal Consorzio Valtènesi.  Ci si prepara al déblocage ufficiale della nuova vendemmia, il millesimo 2018, sul mercato come da disciplinare a partire proprio dal giorno di San Valentino. Un modo per visitare anche il vicino lago di Garda, terra del Chiaretto e del Bardolino, tra le dieci mete enoturistiche del 2019 secondo la rivista statunitense Wine Enthusiast. La motivazione? A parte la qualità dei vini prodotti, la varietà e la bellezza dei paesaggi e la ricchezza storica e culturale.

thumbnail (3)

Ci siamo. Oltre due milioni di bottiglie sono pronte per l’ormai consueto lancio del 14 febbraio, un rito annuale che si rinnova. Perché il rosé è un vino che parla di fascino, seduzione, charme, che sa di bocciolo di rosa. È un vino che non urla ma sussurra, di un pale rosé sullo stile provenzale quanto a cromie ma con sue precise note distintive saline e sapide. Non siamo qui per fare confronti impossibili ma per dire che il Valtenesi Chiaretto ha saputo spingere sull’acceleratore della qualità in questi ultimi anni: è un rosé delicato e fragrante, moderno, versatile, di felice abbinamento anche con i piatti lacustri. L’uscita del nuovo millesimo sarà festeggiata nella sede del Museo Diocesano di Brescia a partire dalle 18 con l’apertura degli stand per la cerimonia del déblocage, che avverrà alle 18.15: tutte le cantine partecipanti alla serata stapperanno in simultanea la prima bottiglia di Chiaretto dell’anno alla presenza del presidente del Consorzio Valtènesi Alessandro Luzzago. Dalle 18.30 via ai brindisi alla nuova annata con banco d’assaggio e degustazione di Risotto al Chiaretto, un altro must del territorio.“È un grande onore per noi poter presentare la nuova produzione di Chiaretto in una cornice di grande prestigio culturale ed artistico come il Museo Diocesano, nel complesso monumentale di San Giuseppe – afferma Luzzago -. L’obbiettivo è quello di portare un assaggio di eccellenza enologica e di grande tradizione del territorio gardesano nel cuore del centro storico di Brescia: da qui partirà la campagna di lancio di un prodotto che, dopo le ottime performance dello scorso anno, sarà protagonista anche nel 2019 di numerose iniziative in tutta Italia”.

thumbnail (4).jpg

thumbnail (5).jpg

Il prossimo appuntamento sarà domenica 10 e lunedì 11 marzo alla Dogana Veneta di Lazise (Vr) con l’Anteprima del Chiaretto, un grande banco d’assaggio con la partecipazione congiunta dei produttori di Valtènesi Chiaretto e Chiaretto di Bardolino. “Torneremo a fare squadra per sottolineare la leadership del Garda nella produzione di vino rosa – rimarca Luzzago -. La ricerca di sinergie ad ampio raggio è del resto ormai diventata il modus operandi del nostro Consorzio, come dimostra il Patto a sei per la promozione unitaria dei grandi rosé italiani da uve autoctone che abbiamo sottoscritto con Bardolino, Chiaretto di Bardolino, Cerasuolo d’Abruzzo, Castel Del Monte, Salice Salentino e Cirò: un’alleanza che ha come primo obbiettivo la fondazione dell’Istituto del Vino Rosa Italiano”.

thumbnail.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...