La scultura ideata esclusivamente per Russiz Superiore dall’artista Johann Willsberger riproduce il simbolo emblematico di questa terra: la collina. Rappresentata in una forma stilizzata e lineare, composta da una sezione orizzontale verde atta a rispecchiare i vigneti ed un basamento nero a testimonianza di una terra sicura e ben salda, le radici che sanno legare le generazioni con continuità tra passato e presente.
Willsberger:“Vi è un aspetto di base fondamentale. Proiettarsi verso il futuro dell’enologia va di pari passo con il rispetto e la salvaguardia della propria terra. Per questo dobbiamo pensare green. Da qui il prestigio della collina del Collio: dolcemente definita ed elegante, proprio come i suoi vini”.
Johann Willsberger, artista poliedrico, è uno dei grani innovatori del Ventesimo secolo nella comunicazione visiva. Fondò “Gourmet – Rivista internazionale per l’enogastronomia”, definita una delle pubblicazioni gastronomiche e vinicole mondiali più influenti e rivoluzionarie. La passione dell’artista per il vino lo ha portato già a Russiz Superiore nel 1977. Oggi Willsberger torna nel cuore del Collio con nuovi progetti: 40 opere realizzate tra Italia, Austria, Germania e Francia.