A GAMBOLÒ (PAVIA) LA PRIMA EDIZIONE DI STENDARDO & CUCCHIAIO, LA GARA CULINARIA FRA SETTE COMUNI DELLA LOMELLINA.

PRESENTI DAMIANO CARRARA ED EDOARDO RASPELLI.

Al via la prima sfida culinaria fra sette Comuni della Lomellina. Il nome dice tutto: Stendardo & Cucchiaio, a metà fra il talent show culinario e una sfida di campanile dal sapore d’altri tempi. Un’idea nuova per il territorio, di valore gastronomico e culturale, un modo per raccontare la forte identità di questi luoghi a una manciata di chilometri da Milano ma in provincia di Pavia, ricchi di canali dove terra e acqua si incastrano prima che la pianura lombarda ceda il passo a quella piemontese. Qui dove i campanili  si stagliano su paesaggi di campagna solitari tra campi coltivati, regalando pagine di struggente poesia. Chef di ristoranti lomellini si sfidano in preparazioni con al centro il prodotto principe del territorio: il fagiolo borlotto, di cui quest’anno ricorre la ventesima sagra. Con la partecipazione del critico enogastronomico televisivo Edoardo Raspelli e dell’attesissimo Damiano Carrara, pasticcere e giudice di Bake Off Italia, il fortunato programma televisivo di Real Time. Verso le ore 13 sarà decretato il Comune vincitore con il suo chef di riferimento. A ideare il format il Comune di Gambolò, padrone di casa, nelle vesti dell’assessore al commercio e sviluppo Anna Preceruti. E per i vini che allieteranno la giornata, noi di Winestopandgo, presenti all’evento fra i giurati, abbiamo pensato a una cantina d’eccellenza del Monferrato: Tenuta Montemagno, rappresentata da Flavio e Simone Barea. Spiega Anna Preceruti: “Sono sette i Comuni a sfidarsi schierando i propri chef: Gambolò, capofila della gara culinaria, Vigevano, Robbio, Palestro, Garlasco, Tromello e Mortara. La sfida ha come elemento principe il fagiolo borlotto declinato in un primo piatto a scelta. La ricetta vincitrice sarà inserita nell’albo d’oro e il Comune primo classificato potrà scegliere per il prossimo anno l’ingrediente da abbinare al fagiolo borlotto. L’obiettivo è organizzare eventi che diventino un punto di riferimento per l’intera collettività, in grado di attrarre turisti sul territorio. Siamo a due passi da Milano e dal Piemonte, Vigevano è il nostro gioiello culturale e artistico. C’è fermento, voglia di raccontarsi al mondo, di far capire che ci siamo anche noi con una proposta gastronomica, turistica e culturale di primo piano e accattivante, legata a tradizioni secolari”.  Coinvolti i ragazzi dell’istituto professionale alberghiero Pollini di Mortara.

L’appuntamento è in piazza Colonnello Bellazzi a Gambolò domenica 20 ottobre, dove dalle 10 i cuochi inizieranno a cucinare sfidandosi. Per tutti i presenti ci sarà la possibilità di fermarsi a pranzo. Vi aspettiamo e vi racconteremo l’evento con gli chef partecipanti e gli ospiti!

Per info e prenotazioni: 0381.937211, 371.4122211