Notizia fresca: Wine Advocate, la storica pubblicazione dell’autorevole Robert Parker, è stata acquistata al 100% da Michelin. Già si vociferava da qualche tempo, ma ora è ufficiale. La notizia  è stata data all’avvio di Matter of Taste a New York, che anche quest’anno ha fra i protagonisti il Belpaese (per la nuova proprietà nei 10 vini scoperta dell’anno figura come unico italiano il 2017 Planeta Sicilia Carricante Eruzione 1614 Etna). La notizia si vociferava, per la precisione, da quando Michelin aveva acquisito il 40% della società nel 2017. La società dal 2012 era nelle mani di Parker e di un fondo asiatico che per 15 milioni di dollari aveva acquistato la maggioranza delle quote. Parker, studi in giurisprudenza, lavorava  a quello che sarebbe diventato un impero cartaceo e digitale dal 1978, quando creò il nucleo del primo vero grande progetto di critica enoica nel mondo: The Baltimore- Washington Wine Advocate, che l’anno successivo si sarebbe chiamato semplicemente Wine Advocate. Nell’84 Parker diventa a tutti gli effetti l’Avvocato del vino perché la professione di critico diventa preponderante rispetto a quella di avvocato. Wine Advocate era – ed è ancora – una pubblicazione fortemente personalizzata, incentrata su un grande capo, su una figura leader: Wine Advocate era Robert Parker, i cento punti a un vino, che cambiavano la storia di una cantina e il prezzo di vendita di quel vino, erano dati da lui e da nessun altro anche se la pubblicazione poteva contare su una rete di validissimi collaboratori in giro per il mondo. L’autorevolezza era Parker. Il cui nome era un tuono nel mondo del vino. Oggi è Michelin, la “rossa” che con le sue stelle decide le sorti dei ristoranti a livello planetario. Wine Advocate non si identificherà più con una figura leader, carismatica, totalizzante. Sarà la stessa cosa?

Le “10 discoveries of the year” 2019, ossia le scoperte di The Wine Advocate firmate dalla nuova proprietà:

2017 Lismore Estate Reserve Chardonnay, Western Cape, Sudafrica
2017 Scar of the Sea Chardonnay Seven Leagues, Santa Maria Valley, California
2015 Charles Perez Côtes du Roussillon Les Aspres MVD MMXV, Roussillon, Francia
Chambers Rosewood Vineyards Rare Muscat (Multi-Vintage), Rutherglen, Australia
2016 Poesia, Saint Emilion, Bordeaux
2015 Domaines Lupier La Dama, Navarra, Spagna
2011 Kir-Yianni Diaporos Block 5, Macedonia, Grecia
2017 Planeta Sicilia Carricante Eruzione 1614, Etna, Sicilia, Italia
2017 Martin Muthenthaler Riesling Viesslinger Stern, Wachau, Austria
2013 NV Ulysse Collin Extra Brut Blanc de Blancs Les Roises, Champagne, France