La quattordicesima edizione dei China Awards 2019 si è svolta ieri sera a Milano, al Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”. Il riconoscimento, organizzato dalla Fondazione Italia Cina e MF-Milano Finanza, premia ogni anno le aziende italiane che meglio hanno colto le opportunità del mercato cinese e le aziende cinesi che allo stesso modo si sono distinte sul mercato italiano in un’ottica di interscambio culturale ed economico tra i due paesi. L’obiettivo è sottolineare l’importanza dell’internazionalizzazione per le imprese dei due paesi, ponendo l’accento sui benefici che derivano dai flussi di capitali e know how. Trentotto i vincitori fra aziende e personalità: ventotto società italiane, sei cinesi, due atleti e due artisti. La serata si è conclusa con una charity dinner a sostegno di Ai.Bi – Amici dei Bambini con la presenza dell’ambasciatore cinese Li Junhua, del sottosegretario di stato Ivan Scalfarotto e del professor Romano Prodi. “Investendo in tecnologia e capitale umano si può competere con la Cina e si può crescere. Scienza e tecnologia sono indispensabili per lo sviluppo economico e volano per l’export di prodotti di alta gamma”, commenta Diana Bracco, vicepresidente esecutivo della Fondazione Italia – Cina.

Otto le categorie di premi con protagoniste aziende italiane e cinesi: Capital Elite (Business Strategies, Carioca, D’Andrea and Partners Legal Counsel, Oranfrizer, Icona Design Group, NH Hotel Group Italy, Trip.com Group, Vudafieri-Saverino Partners e Marco Tronchetti Provera), Creatori di Valore (Barbatelli and Partners Management Consultant (Shanghai), Coveme, Easyrain, Hangzhou Brachi Technological Services, Oropan, Oulide Group, Suzhou Metal Services), Eccellenza Italia (Camera Nazionale della Moda Italiana, Ducati, Tonino Lamborghini), Top Investors in China (Agrati, Assicurazioni Generali, Eurocoating, Futurasun, Lu-Ve Group), Top Investors in Italy (Baomarc Automotive Solutions, Haier Group), Via della Seta (Bracco Imaging, Intesa Sanpaolo, Progetto CMR). Assegnati anche i Premi speciali China International Import Expo 2019 a East Media – Gruppo Triboo, Regione Puglia e Snam, e due Premi Speciali a Lishui Sino-Italian Innovation Town Operation and Management e alla piattaforma interculturale TalentBank. Infine i Leoni d’Oro, riconoscimenti assegnati a personalità del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo, che sono stati consegnati a Shi Yang Shi, istrionico attore e presentatore sino italiano, e a Alessia Raisi, ambasciatrice della canzone italiana in Cina, che si è esibita in alcuni brani del suo repertorio italo-cinese. Quelli per l’impegno sportivo – selezionati grazie alla collaborazione con i manager Andrea Cicini e Andrea Vidotti – sono stati assegnati a Matteo Rizzo delle Fiamme Azzurre, medaglia di bronzo nel pattinaggio artistico alla recente Cup of China, e all’arciere Marco Galiazzo dell’Aeronautica Militare, medaglia d’argento a Pechino 2008.  Il momento della consegna dei Leoni d’Oro e della successiva lotteria di beneficenza ha visto coinvolto anche Mattia Romeo, presentatore tv, organizzatore di programmi televisivi e influencer in Cina, dove vive da 13 anni.