Carbon celebra dal 2017 la Formula 1. Ma quest’anno al Grand Prix di Monaco alle porte lo fa con una jeroboam limited edition di uno sfavillante color rosa, “pink” in onore alla lotta contro il cancro al seno e per ricordare la prevenzione. Champagne, motori, esclusività che da sempre lega questi due mondi e un messaggio positivo. Per il Grand Prix tre le copie in vendita, il cui ricavato sarà devoluto alla ricerca contro questa terribile malattia http://www.frm.org

Carbon dopo Mumm e Chandon (quest’ultimo non prodotto nella Champagne ma in Cina sotto  l’egida del gruppo Louis Vuitton) lega il suo nome alla Formula 1. Ogni bottiglia, realizzata da una famiglia che da ben 5 generazioni fa Champagne, con sede ufficiale a Reims, è avvolta in un foglio di  fibra di carbonio, come la scocca della monoposto, secondo una lavorazione che ha richiesto oltre quattro anni di sviluppo e ha bisogno della lavorazione artigianale di una settimana. Fino ad oggi in un colore differente (oro-argento-bronzo) a seconda della posizione del pilota che la dovrà stappare. 

Le jeroboam (tipo di formato da 3 litri) sono disponibili da oggi sul sito http://www.champagne-carbon.com/fr/intro

Jeroboam  N.1  (copia del vincitore) € 6,000

Jeroboam N.2 (copia del secondo classificato) €5,000

Jeroaboam N.3 (copia del terzo classificato) €4,000