Puegnago del Garda. Assegnato oggi a Villa Galnica, sede del Consorzio Valtenesi, in chiusura del convegno tecnico sul futuro della Valtenesi vitivinicola, il Trofeo Pompeo Molmenti per la categoria Chiaretto 2018, premio riservato ai Chiaretti dell’ultima vendemmia. Il vincitore è il Valtenesi Chiaretto Morena di Antica Corte ai Ronchi, di Giuseppe e Maurizio Pasini. Un vino da uve groppello (75%), marzemino, barbera e sangiovese. Sapidità, acidità, frutto ed eleganza nel bicchiere. “Durante la Fiera del Vino di Polpenazze ormai da quattordici anni è realizzato un concorso enologico nazionale di vini del territorio riconosciuto anche dal Ministero e in quell’occasione vengono presentati tutti campioni delle diverse categorie: bianchi, chiaretti e rossi”, spiega il coordinatore del Consorzio Valtenesi Fabio Finazzi. “Quest’anno sono stati presentati quarantadue Chiaretti e una commissione di sette enologi ha selezionato attraverso la scheda centesimale i vini cosiddetti Eccellenti, ossia quelli che hanno ottenuto almeno un punteggio di 85/100. Su quarantadue sono stati scelti ventotto Chiaretti Valtenesi che questa settimana sono stati presentati a una nuova commissione, stavolta non più formata solo enologi ma anche da esperti degustatori di Onav e Ais e da giornalisti. Sei i finalisti e tra questi si è aggiudicato l’edizione 2019 del Trofeo Pompeo Molmenti Maurizio Pasini”. Gli altri cinque finalisti sono: Delai Sergio Chiaretto Notterosa, Cascina Feliciana Chiaretto Feudo, Cà Maiol Chiaretto Roseri, Oselara Chiaretto Astrale e Turina Chiaretto Fontanamora.