Podere Monastero ci dedica questa magnum di Pinot Nero in occasione della rinnovata veste grafica del nostro giornale, online da ieri. Ringraziando Alessandro Cellai, enologo e titolare dell’azienda, abbiamo deciso di tenere a battesimo con questa bottiglia il nostro ciclo di consigli del venerdì dedicati ai vini rossi. Un vino frutto di una scelta coraggiosa: piantare Pinot Nero in Toscana, territorio storicamente vocato al Sangiovese. Il riferimento è Giacomo Tachis. Nel bicchiere frutto, spezie, macchia mediterranea, con delicati ritorni balsamici. Tannini eleganti, integrati, con una piacevolissima freschezza trasversale al sorso. Lungo nel finale.